4 buone ragioni per investire su progetti indipendenti

Blog

Dire di no ad un video su commissione è un lusso che spesso i videomaker non possono concedersi. Accettare un progetto anche quando non è particolarmente allettante serve a far quadrare il bilancio tra entrate mensili, carico di lavoro e prospettive di carriera.

Tuttavia, dare priorità ad un tuo progetto personale può essere una mossa saggia, e non soltanto perché solletica le tue attitudini e asseconda la tua passione.

Ecco 4 buone ragioni per investire tempo e risorse in un video indipendente.

1. Non devi avere a che fare con clienti che non sono sulla tua stessa lunghezza d’onda

Un nuovo cliente è una bella sfida, ma anche una scommessa. I tuoi referenti potrebbero non condividere la tua visione. Potrebbero avere poca esperienza, o non parlare la tua stessa lingua. Se la loro azienda è molto strutturata, potrebbero essere necessari molti passaggi di revisione e approvazione. In tutti questi casi, rischi di perdere un sacco di tempo in negoziazioni, allineamenti e rilavorazioni. Cerca di capire se il gioco vale la candela.

2. Sei libero di decidere quanto tempo e risorse investire

Puoi scegliere di finire il tuo video in tempi più lunghi, lavorando nel frattempo ad altri progetti, oppure puoi concentrare le tue energie per cercare di chiuderlo e metterlo in vendita il prima possibile. In altre parole, hai la libertà di stabilire il tuo costo-opportunità. Decidi tu quali altri lavori sacrificare, quanto spendere per produrre il tuo video e a quanto venderlo.

3. Hai l’opportunità di crescere professionalmente

Gestire gli aspetti creativi, tecnici, organizzativi ed economici di un progetto video ti permette di crescere sia come videomaker, sia come imprenditore. Ad esempio, puoi approfondire una tecnica che ti appassiona o impararne di nuove. Dovrai inoltre imparare a leggere i trend di mercato, a capire quali tipologie di progetti sono più vendibili e a promuoverli al meglio, selezionando i canali di vendita più remunerativi.

4. Ti apri a nuove possibilità di guadagno

Con un po’ di organizzazione, puoi riuscire a portare avanti il lavoro su commissione e i progetti video indipendenti su binari paralleli. Puoi cercare di scalare la produzione per ridurre tempi e costi dello shooting, e usare parte dei tuoi compensi per autofinanziarti. Infine, puoi vendere i tuoi video online e monetizzare il tuo lavoro: una piattaforma come Mosaicoon ti consente di mettere il tuo lavoro in vetrina e ti offre gli strumenti per massimizzare le possibilità di vendere.

Non sei ancora iscritto? Crea un account gratuito qui.